HomeRassegna Stampa • 11 ott 13

Il Custoza su Doctor Wine

Immagine 2Molto interessante per le valutazioni sulle possibili prospettive della denominazione l’articolo che Riccardo Viscardi ha dedicato al Custoza sul wine magazine Doctor Wine, diretto da Daniele Cernilli: “Piccoli Custoza crescono” è il titolo. “La zona – scrive tra l’altro Viscardi (ospite della rassegna Custoza e Altra Garganega svoltasi in settembre a Sommacampagna) – dimostra di credere molto nel prodotto e c’è una ventata di ricerca e di sperimentazione molto affascinante”. Segue la recensione di sei Custoza: il 2012 di Antica Corte Bagolina, Corte Gardoni (il Mael), Gorgo (il Podere San Michelin), Le Tende (il Lucillini), Pigno e Villa Medici, il 2011 di Albino Piona (il Custoza SP) e il 2004 de Le Vigne di San Pietro.

Tags: , , , , , , , , , ,

facebook twitter Pin It

psr regione

Iniziativa finanziata dal programma di Sviluppo Rurale per il veneto: 2007 / 2013 - Organismo responsabile dell’informazione: CONSORZIO TUTELA VINO CUSTOZA DOC - Autorità di gestione: Regione Veneto - Direzione Piani e Programmi del Settore Primario

Scroll to top